Gentile cliente, a causa di una manutenzione straordinaria l'e-commerce non sarà accessibile dalle 12:30 alle 17:30 di sabato 22 giugno. Ci scusiamo per il disagio.

PERRY - PER1GA4200MET SENSORE CH4 IP55

PERRY - PER1GA4200MET SENSORE CH4 IP55

PERRY

copia

copia

Accedi per visualizzare prezzi e disponibilità

Caratteristiche principali

  • Rivelatore di Ammoniaca - no

  • Rivelatore di Butano - no

  • Rivelatore Gas naturale - no

  • Rivelatore di Anidride carbonica - no

  • Rivelatore di Monossido di carbonio - no

Confezione

  • 1 PZ

EAN

8019108180745

Codice prodotto

PER1GA4200MET

Cod. produttore

1GA4200MET

Produttore

PER

Rivelatore di Ammoniaca

no

Rivelatore di Butano

no

Rivelatore Gas naturale

no

Rivelatore di Anidride carbonica

no

Rivelatore di Monossido di carbonio

no

Rivelatore di Metano

Rivelatore di Gas anestetico / narcotizzante

no

Rivelatore di Propano (GPL)

no

Rivelatore Gas irritanti (Formaldeide, Fosgene, etc.)

no

Rivelatore altri gas

no

Gas asfissiante

no

Gas esplosivo

no

Gas infiammabile

Gas tossico

no

Metodo di montaggio

Montaggio a parete

Tipo di allarme / segnalazione / rilevamento

Ottico / Acustico

Colore

Altri

Compatibile con Apple HomeKit

no

Compatibile con Google Assistant

no

Compatibile con Amazon Alexa

no

Supporto a IFTTT disponibile

no

Larghezza

78 mm

Diametro

0 mm

Altezza / Profondità

110 mm

Sonda GA4200 per gas esplosivi - IP55 contenitore plastico. La sonda GA4200 è un’unità di rilevazione gas con sensore Catalitico con grado di protezione IP55 che collegata ad una delle centraline di tipo impiantistica, permette di individuare la presenzadi GAS ESPLOSIVI quali il Metano oppure GPL. La sonda viene gestita da un microprocessore che oltre a fornire un segnale d’allarme alla centrale a cui è collegata permette l’auto-diagnosi della sonda, e quindi una taratura automatica in modo da avere constantemente nel tempo la massima precisione di rilevamento. L’auto-taratura permette alla sonda di adattarsi all’ambiente e alle variazioni della temperatura, evitando falsi allarmi dovuti ad eventi anomali. Tramite un dispositivo in dotazione ai tecnici di assistenza, è possibile vedere, quante correzioni di taratura ha eseguito, leggere la concentrazione di gas rilevata, controllare quante volte la sonda è andata in allarme, controllare quante volte è mancata tensione, e vedere la data della messa fuoriservizio. Inoltre avendo in dotazione una trasmissione seriale è possibile stampare il rapporto di controllo e verifica d’impianto avvenuto, autocertificando il proprio lavoro. Nella sonda vi è un’uscita lineare 0 ÷ 20% del L.I.E., funzionante con lo standard 4 ÷ 20 mA.