Sonepar Italia racconta le novità di Siemens a SPS Italia 2019

Hardware e software al servizio della Digital Enterprise

Siemens a SPS: tante novità in arrivo!

Riduzione del time-to-market, flessibilità, qualità ed efficienza, il tutto in sicurezza. Sono queste le esigenze delle imprese manifatturiere italiane alle quali Siemens risponde con un supporto completo e con un portfolio di prodotti, soluzioni e servizi in mostra alla prossima SPS Italia 2019. In uno spazio espositivo di circa 700 metri quadrati, nel padiglione 5, stand F020-G024, Siemens espone le proprie tecnologie, hardware e software, al servizio della Digital Enterprise. Numerose le novità nel mondo Simatic, che si riconferma il motore dell’innovazione tecnologica al servizio della fabbrica 4.0. Con Simatic S7-1500 TM NPU (Neural Processing Unit) un’unità di elaborazione basata su un chip di intelligenza artificiale, Siemens rende le macchine ancora più ‘intelligenti’ e polifunzionali grazie alle capacità di apprendere autonomamente attraverso la propria rete neurale.

Presso lo stand Siemens, un robot auto-apprende e si perfeziona grazie alla propria rete neurale, con il vantaggio di poter spostare su un macchinario una rete neurale già formata, senza la necessità di partire dal principio. Altre novità in ambito di raccolta ed elaborazione del dato vicino alla loro sorgente (edge computing) anche grazie all’uso dell’intelligenza artificiale. Grazie alla piattaforma Simatic Edge, che dispone di connettività integrata all’automazione a livello macchina, è possibile acquisire ed elaborare i dati in locale on edge ad altissima frequenza; è inoltre garantita una gestione integrata di data analitycs anche grazie a diverse nuove edge app che opereranno su MindSphere, il sistema operativo di Siemens per l’IoT, aperto e basato su cloud. Anche la famiglia dei pannelli mobile si arricchisce con il nuovo Simatic KTP700F hand weel, particolarmente adatto ad operazioni di regolazione manuale tramite la rotella ergonomica integrata. Così come si arricchisce la famiglia dei PC industriali, con l’introduzione del nuovo Simatic IPC 127E: dalle dimensioni estremamente contenute (1/3) di litro è la soluzione ottimale per acquisizione dati a bordo macchina, Edge Computing e trasferimento dati al cloud. Il nuovo Simatic IPC 1047E è invece pensato per l’utilizzo sia in architetture Datacenter che come hosting per macchine virtuali. Disponibile infine su Tablet Simatic IPC ITP1000 l’applicazione SARA per la Realtà Aumentata.

Per quanto riguarda le macchine di produzione, con la nuova libreria di sicurezza Simatic Safe Kinematics, è possibile monitorare, in sicurezza, il movimento di una cinematica predefinita (oggetto tecnologico Kinematics) fino a un massimo di 4 assi interpolati. È possibile controllare sia la velocità di determinati punti sulla cinematica, come il Tool Center Point (TCP), sia le zone di lavoro e di protezione. Nella prima versione 1.0 sono supportate le seguenti cinematiche (2-3D + orientamento): articulated arm, Scara, roller picker portale cartesiano.

Con i nuovi Sinamics G120X, Siemens presenta una categoria di drive per il controllo di pompe e ventilatori dedicati al mondo delle infrastrutture per applicazioni nel trattamento acque e Hvac. Disponibili in un’ampia gamma di potenze e di tensioni di alimentazione. La gamma, conforme agli standard EMC, permette di raggiungere lunghezze dei cavi motore fino a 150 m. Sinamics G120X dispone dei gradi di protezione IP20/IP21 e di STO in SIL3/PLe mentre la laccatura standard 3C2 e quella opzionale 3C3, permettono installazioni in ambienti particolarmente aggressivi. Sinamics G120X fornisce una vasta gamma di funzioni, tra cui il dragaggio per la rimozione dei depositi nelle pompe, il rilevamento della cavitazione e il ‘pipe filling’ per evitare il colpo di ariete proteggendo le pompe e riducendone i costi di mantenimento. Grazie alla connessione al cloud con Sinamics Connect 300, Sinamics G120X è pronto per la digitalizzazione.

Con Sinamics S210, Siemens conferma il sistema di servo-azionamento monoasse, quale soluzione dalle alte prestazioni e dinamica per applicazioni di motion control. Sinamics S120 permette il Comando dei servomotori dedicati Simotics 1FK2 con altezza d’asse fino a 100 mm. Semplice, intuitivo e, grazie all’ultima versione del software di programmazione Startdrive integrata nel TIA Portal, consente di ottenere il massimo rendimento e tutti i vantaggi dell’unico ambiente comune di programmazione di Siemens.

A supporto di un portfolio completo per la digitalizzazione delle imprese manifatturiere c’è anche una precisa strategia di networking sviluppata sulla base di una fattiva collaborazione tra OT e IT. Siemens grazie al portfolio Scalance X, una rete globale di partner certificati e competenze specialistiche nei vari settori industriali, offre un supporto completo per sviluppare le nuove infrastrutture di rete necessarie alla fabbrica digitale. La sicurezza della rete sviluppata da Siemens prevede l’utilizzo di router e firewall industriali come gli Scalance S e SC-600 per segmentare la rete di produzione e proteggere ciascuno dei suoi cluster, oltre all’utilizzo di VPN per l’accesso cifrato e protetto da remoto. Presupposto della digitalizzazione è, infine, la possibilità di accedere in modo trasparente a dati e asset di produzione. Con la soluzione Simatic RTLS è ora possibile localizzare gli asset aziendale con precisione e realtime.