27 Dicembre 2016

SONEPAR e DISANO Illuminazione firmano il relamping del PalaMinardi di Ragusa

SONEPAR Italia e DISANO Illuminazione firmano il relamping del nuovo palazzetto dello sport Palaminardi di Ragusa

Il nuovo impianto di illuminazione a LED di ultimissima generazione garantirà un risparmio energetico del 77%, costi di manutenzione azzerati e il 77% in meno di emissioni CO2

 

 

Quando si dice “gioco di squadra”. Il Palaminardi di Ragusa, palazzetto dello sport comunale  che da lungo tempo ospita memorabili vittorie nei campionati di basket in A1, dalla Virtus Ragusa maschile, agli attuali successi della Passalacqua Ragusa femminile, segna in questi giorni la vittoria di un altro gioco di squadra, quello tra il Comune di RagusaDisano Illuminazione e Sonepar Italia, che firmano il relamping del palazzetto con la sostituzione dei 22 fari esistenti a tecnologia Ioduri della potenza di 2000w cadauno, con 32 fari a LED da 420w.

 

Tale operazione nel giro di pochi anni garantirà un abbattimento dei consumi energetici del 77%, il conseguente 77% in meno di emissioni CO2, un risparmio notevole sui costi di manutenzione che verranno quasi del tutto abbattuti. Il risparmio complessivo che garantirà l’operazione, considerando l’investimento iniziale, il costo energia e la manutenzione, arriverà al 70% nell’arco di 10 anni.

 

«Pochi mesi fa - racconta Massimiliano Sortino di Sonepar Italia, sede di Ragusa – ci era stata aggiudicata dal Comune una semplice fornitura di componenti per la riparazione dei fari da 2000W, stanchi ed obsoleti, del Palaminardi. Conoscendo però le potenzialità di risparmio delle nuove soluzioni a LED, non potevamo stare a guardare. Abbiamo quindi condiviso un percorso affidandoci al supporto tecnico di Giuseppe Padalino dell’agenzia per la Sicilia di Corrado Paternò, Disano Illuminazione, effettuando uno studio di valutazione energetica e calcolo economico specifico, al fine di dimostrare le potenzialità economico ed energetiche reali di un impianto a LED in una struttura come il Palaminardi.

 

A quel punto si è trovata subito l’intesa con l'amministrazione Comunale nell’Ufficio tecnico del settore Sport e spettacolo, già sensibile alla causa del risparmio energetico, che ha così potuto espletare la richiesta definitiva sul portale Me.pa e dare seguito all’aggiudicazione della fornitura.

 

Il Comune di Ragusa – conclude Sortino - è un Comune molto sensibile ai temi del risparmio energetico, abbiamo infatti già condiviso nel 2015 la fornitura degli orologi astronomici della Finder su tutte le linee di illuminazione pubblica della città di Ragusa diventata anche case history di successo nella campagna di comunicazione nazionale della storica azienda di Drubaglio (TO)».